Il Metodo di Medicina Cinese Shaolin del Dr. Leo Chen

Le 4 Fasi del Metodo di Medicina Cinese Shaolin Leo Chen


 

LA NOSTRA GARANZIA, LA TUA SICUREZZA

eliminare il dolore metodo Chen

 

In questa prima fase viene trattata la sintomatologia e il dolore seguendo i dettami della medicina cinese Shaolin. È un trattamento superficiale, con benefici ed effetti immediati, ma non risolutivo. Se vogliamo usare una metafora, è come mettere un cerotto su una ferita. Il cerotto aiuta a non sanguinare, ma non cura il problema a fondo.

La fase termina quando il paziente non percepisce più dolore, si può quindi passare alla fase 2 per consolidare nel tempo questo beneficio. Non passando alla fase 2, il beneficio di questo trattamento andrà nel tempo a svanire.


 

In questa fase viene studiato l'assetto posturale secondo i dettami della medicina cinese Saholin, il tono muscolare, l'appoggio del piede, la convergenza degli occhi, il parallelismo degli assi visivi, l'occlusione mandibolare e tutto ciò che può interferire con uno schema corporeo ottimale.

In base al caso viene impostato un programma di rieducazione e di terapia individuale.

La riprogrammazione della propria postura dona elasticità al corpo, il quale torna a reagire con flessibilità a tutte le sollecitazioni quotidiane della vita. La manipolazione specifica di taluni muscoli o legamenti può risultare dolorosa, in quanto va a interessare direttamente zone che non hanno mai lavorato o che hanno lavorato poco e male. E' stato dimostrato che una corretta postura usura meno il nostro corpo aumentando la lunghezza della vita.

La fase termina quando il paziente avrà una postura corretta, di conseguenza una camminata corretta, con il baricentro corretto e con il giusto posizionamento dei piedi e della schiena. Si può passare alla fase 3, dove verrà consolidata questa postura corretta elasticiazzando e rinforzando i muscoli, e permettendo che le sollecitazioni quotidiane a cui siamo sottoposti non vadano a influire con la nostra ritrovata postura corretta.

sistemare la postura metodo Chen

 

colonna vertebrale metodo Chen

In questa fase l'obiettivo è di elasticizzare e rinforzare i muscoli del corpo, in modo che diventino come una spiga di grano o una canna di bambù, le quali riescono a piegarsi senza spezzarsi.

In base al paziente, il lavoro consiste nel rafforzare la muscolatura debole e nello sciogliere la parte dove il paziente è contratto in modo passivo attraverso specifici massaggi e trattamenti. Questo permette di ottenere velocemente il risultato prefissato.

La fase termina quando il paziente si muove in maniera fluida, elastica, riuscendo a piegarsi in avanti e ad appoggiare i palmi della mano per terra. Giunti a questa fase, il lavoro attivo sul paziente può dirsi concluso.


 

L'importanza che diamo ai termini "prevenzione e mantenimento" nasce dal desiderio di rendere i nostri clienti protagonisti della loro salute della colonna vertebrale. La salute non viene da noi gestita come un bene da consegnare alla fine del trattamento, ma come uno stato fisico da perseguire e mantenere nel tempo.

Nell'antica Cina, il medico dell'imperatore era pagato solo a obiettivo raggiunto pertanto, se l'imperatore si ammalava, il medico rischiava di pagare il proprio insuccesso perfino con la vita. Una medicina moderna dovrebbe saper curare le malattie, ma anche preservare la salute delle persone. 

La quarta fase non ha una scadenza ed è sempre stato nel nostro interesse, per tenere fede alla tradizione medicina cinese Shaolin, richiamare tutti i nostri pazienti a controlli periodici allo scopo di mantenere i risultati ottenuti e di intercettare subito possibili recidive. Con queste verifiche è quasi impossibile che vi sia una ricaduta e ciò evita al paziente di rivivere situazioni dolorose e stressanti per lungo tempo.

Medicina Cinese Shaolin