La filosofia zen dei Monaci Shaolin


Senza categoria / giovedì, agosto 24th, 2017

Sicuramente avrai sentito parlare della filosofia zen, anche perché negli ultimi tempi questo concetto è andato molto 'di moda'.

Già, proprio così, perché a causa dei tempi frenetici e dei ritmi sempre più sostenuti che le persone devono mantenere, è naturale che sia iniziata la ricerca della calma, della riflessione e del benessere, di uno stile di vita accessibile e lento, rispettoso dell'essenza umana.

Le anime più curiose e più aperte hanno quindi deciso di esplorare confini 'extra nazionali' o meglio 'extra occidentali', informandosi e raccogliendo informazioni sulla filosofia zen, sul suo pensiero e sulle sue applicazioni nella vita di ogni giorno.

Ma oggi desidero parlarti della filosofia zen sotto un punto diverso che ci riguarda da vicino.

Come sai, il Dr. Chen è unico attualizzatore in Italia della Medicina Shaolin. I monaci Shaolin sono da millenni depositari di un sapere elevato, sono guerrieri e terapeuti. Il loro stile di vita, di pensiero e di azione è unico, tanto che per migliaia di anni le loro gesta sono rimaste segrete e velate da un alone di mistero.

La medicina cinese Shaolin è stata per millenni appannaggio dell'Imperatore e non veniva impiegata per il popolo. Era una medicina eletta, unica ed efficace, riservata alle alte sfere del potere in Cina.
Con il passare del tempo, la medicina cinese Shaolin si è diffusa, anche in Cina e da oggi puoi scoprire la sua essenza anche in Italia grazie all'opera del Dr. Leo Chen, che ne è unico attualizzatore ufficialmente incaricato nel paese.

filosofia zen

Ma prima ti invito a scoprire il legame che corre fra la medicina cinese Shaolin e la filosofia Zen.

Iniziamo dalla pressione del sangue. Già, proprio così.

Secondo la filosofia zen, la salute del sangue determina il benessere generale di una persona, nonché quello mentale e spirituale.

Ad esempio, se una persona è infelice, spesso arrabbiata e soffre di manie di persecuzione, questo stato può essere legato a una cattiva circolazione del sangue e a conseguenti problemi di pressione.
Nelle pratiche mediocri di medicina zen tutto può risolversi con un po' di meditazione, con il consiglio di liberare il corpo dall'aria inglobata, per sentirsi immediatamente sereni e sgonfi. Ma questo è un approccio troppo semplice e non ha nulla a che fare con l'antica Medicina Cinese Shaolin e con la connessione con la filosofia zen.

I medici zen si rivolgono al flusso del sangue adottando terapie mirate e consigliando una dieta appropriata. La terapia inizia dal corpo e si espande alla mente, un po' come ricorda il detto

'mente sana in corpo sano'.

Sebbene dalle Satire di Giovenale che riportano questo motto all'Antica Cina dei monaci Shaolin vi sia uno spazio geografico e temporale notevole, le carte in tavola non cambiano affatto.
Un corpo sano, ben curato e ben nutrito è e rimane il tempio di uno spirito sereno e di un benessere psicologico diffuso.

pressione del sangue

Il flusso del sangue si lega al flusso della natura e degli elementi nella filosofia zen ed è di vitale importanza nella Medicina Cinese Shaolin.

Ogni azione, ogni scelta e ogni movimento devono seguire i flussi naturali, perché se si discostano da essi il benessere psicofisico non può essere raggiunto. Ecco nascere il concetto di pazienza e di perseveranza, caro ai monaci Shaolin.

Il benessere si raggiunge a piccoli passi, con la conoscenza e con l'azione.

Ecco la prima , grande differenza fra la medicina Cinese Shaolin legata allea filosofia zen e la medicina di tradizione occidentale.

In occidente la medicina punta a far scomparire i sintomi velocemente, in un baleno. Quando hai mal di testa mangi subito una pastiglia, un analgesico, perché sai che in pochi minuti il tuo dolore scomparirà. Sempre più pubblicità ti mostrano quanto velocemente il tuo mal di testa può sparire se assumi certe compresse o certe bustine.

Ma poi il mal di testa torna, perché hai curato solo il dolore superficiale, o meglio i sintomi e non ti sei soffermato a capire quali son le cause che lo hanno scatenato.

Hai curato il male velocemente, ma non hai risolto il problema.

Questo è il contrario della filosofia zen, che ti chiede di capire quale è l'origine del problema, quindi di porvi rimedio poco a poco, facendo lavorare assieme, il corpo, la mente e lo spirito. Il processo è sicuramente più lento, chiede pazienza e costanza, ma il risultato di guarigione è definitivo.

Se, ad esempio, scopri che il tuo mal di testa è frutto dell'errata postura, puoi guarirlo con degli esercizi, anche con l'immaginazione come ti ho spiegato in questo post.

Sarà un processo lungo, sarà un processo zen, ma alla fine avrai raggiunto il risultato e potrai contare su un benessere psicofisico completo.

Questa è la filosofia che muove da millenni i monaci Shaolin e che contraddistingue la loro preziosa medicina.

Non è un caso che i monaci Shaolin coltivano una postura corretta nei movimenti di ogni giorno e pongano tanta attenzione su questo concetto. La corretta postura è, infatti, la base del benessere e della salute, è ciò che permette al corpo di mantenersi sano e allo spirito di percepirsi fluido e positivo.

Per questo il Metodo Dan Tian del Dr. Chen è un vero e proprio percorso, che inizia dal Dan Tian inferiore dove si trova il bacino e punta ad eliminare il dolore, per vivere una vita sollevata e libera.

Gli effetti del trattamento al Dan Tian inferiore si legano alla liberazione dallo stress e si espandono al Dan Tian superiore, dove ha sede la mente. Ecco che il detto 'mente sana in corpo sano' acquista una visione completa, come il metodo che, partendo dalla liberazione del dolore fisico, permette di scoprire una sensazione di benessere totale, di forza e di libertà mentale.

Dr. Leo Chen

Dr. in Medicina Shaolin - Specialista in Osteopatia Orientale