Il bacino è cruciale: nel Tai Chi è il centro di ogni movimento

 

Il famoso maestro di Tai Chi Quan Mr. Zheng Wuqing è solito impiegare una metafora per spiegare l'importanza del bacino nell'arte del Tai Chi. Il maestro così racconta:

"Le marionette sono parte della tradizione artistica cinese e il bacino è il 'centro' del loro movimento. Dal bacino dipendono tutti gli altri movimenti della marionetta, quindi si tratta della parte più importante del corpo, per il Tai Chi così come per la salute degli esseri umani".

tai chi

Nel Taijiquan, il bacino gioca quindi un ruolo fondamentale, perché è implicato nella stabilità dei piedi al terreno, nelle reazioni di forza, nella resistenza della fascia lombare. La scarsa resistenza del bacino induce a una perdita di forza generale e porta quindi le persone ad essere vulnerabili in fase di combattimento.

Il buon funzionamento del bacino crea la corretta sinergia dei movimenti nel Tai Chi, soprattutto in fase di rotazione

Le persone che per la prima volta si approcciano all'antica arte del Tai Chi sperimentano una sensazione nuova, perché molta, anzi moltissima importanza, viene data a questa parte del corpo, al suo funzionamento e al suo impiego in fase di combattimento.

Si tratta di un impiego fisico quanto psicologico perché il bacino è inteso come la parte che dona stabilità all'intero corpo e che permette di compiere tutti i movimenti previsti dall'arte marziale.

Ma cosa si intende per bacino? Si tratta della sezione che parte dalla vita e che arriva all'inizio delle gambe e che comprende l'area pelvica. La parola d'ordine è, in questo caso, flessibilità, perché la flessibilità del bacino permette di compiere dei movimenti in rotazione fondamentali per il Tai Chi.

Per comprendere al meglio l'importanza del bacino si può pensare al pendolo e al suo intenso influsso energetico.

Il bacino funziona come il pendolo, ovvero gira con movimenti energetici e permette di creare un baricentro fermo, che stabilizza tutto il corpo e che apporta il corretto sostegno all'intero corpo umano.

pendoloEsistono delle regole che sottolineano l'importanza del bacino e che vengono impiegate dai combattenti per allenare questa pare del corpo a diventare forte, equilibrata e potente.

Si tratta di esercizi di rilassamento e di particolari ginnastiche, che permettono di rafforzare le cartilagini e di renderle più elastiche, al fine di alleggerire il carico complessivo e di generare movimenti rotanti più fluidi ed efficaci.

Migliorare la forza e la resistenza del bacino è una meta che ogni praticante dei Tai Chi si propone di conseguire. Questo obiettivo viene raggiunto con l'allenamento e anche con la respirazione addominale, fasi che provvedono a creare la cosiddetta rotazione intrauterina del bacino.

Questa manovra si propone benefica e, alla respirazione, fa seguito il movimento di energia kinetica che viene generato automaticamente da chi sa controllare il bacino e i suoi movimenti interni.

Si tratta di una situazione di profonda leggerezza e di innata forza, che permette a chi combatte di sfruttare al massimo i movimenti previsti da questa antica arte marziale e, al contempo, di velocizzare e rendere più fluido il recupero delle energie vitali.

L'intera coordinazione del corpo dipende quindi dall'equilibrio del bacino e il Tai Chi è la manifestazione forse più chiara e pratica di quanto questa pare del corpo sia considerata cruciale per la salute e il benessere degli esseri umani.

Dal Tai Chi alla vita di ogni giorno: il metodo Dan Tian del Dr. Chen

Il metodo Dan Tian del Dr. Chen si ispira all'antica medicina cinese Shaolin, di cui è unico attualizzatore ufficialmente incaricato in Italia. Siamo spesso abituati ad associare la parola Shaolin ai combattimenti dei monaci, considerati guerrieri invincibili e potenti combattenti dalla notte dei tempi.

Questa associazione non è sbagliata, anzi, perché nell'antica tradizione cinese i monaci Shaolin sono dei guerrieri che praticano ari marziali antiche e misteriose, frutto di allenamenti millenari e di raffinate pratiche fisiche.

tai chi monaciMa la tradizione Shaolin è molto di più.

La tradizione Shaolin comprende, infatti, delle pratiche mediche rimaste finora segrete che, grazie ai metodo del Dr. Chen, possono essere sfruttate anche dal popolo occidentale per acquistare salute e benessere.

Il metodo Dan Tian del Dr. Chen si articola in quattro distinte fasi e, al suo centro, vi è il riequilibrio pieno del bacino, delle sue funzioni e della sua elasticità.

Si tratta dell'azione sul Dan Tian inferiore, centro energetico che ha sede proprio nel bacino e che permette di sciogliere il dolore, per vivere una vita fluida e libera nei movimenti, come i monaci Shaolin.

Una volta compresa l'importanza del bacino nel Tai Chi, alta manifestazione della cultura tradizionale cinese, è possibile capire perché questa sezione del corpo sia considerata cruciale, quindi di fondamentale importanza per la salute e per il benessere del corpo.

Per questo ti invitiamo a scoprire il metodo del Dr. Chen, che ti permette di raggiungere il benessere e la buona salute che sogni da tempo con un metodo naturale, frutto di una tradizione saggia e millenaria.

Dr. Leo Chen

Dr. in Medicina Shaolin - Specialista in Osteopatia Orientale