Dormi poco e male? Scopri perché stai correndo un serio rischio di soffrire di dolori cronici

 

I disturbi del sonno sono legati a cattiva salute e dolori cronici

Nella nostra vita passiamo circa un terzo del tempo a dormire.
Normalmente la funzione del sonno è quella di "ricaricare le batterie" dell'organismo, sia dal punto di vista fisico che psicologico-cognitivo.
Ma quando il sonno è disturbato l'organismo non riesce a ricaricarsi e alla lunga ciò crea diversi problemi: stanchezza, perdita di memoria e dolori cronici.

disturbi del sonno

I pazienti affetti da disturbi del sonno come l'insonnia possono confermare che una cattiva qualità del sonno non porta solo irritabilità ed esaurimento, ma anche irrigidimento muscolare, indebolimento delle funzioni cognitive, fibromialgia e tanti altri significativi problemi di salute, come i dolori cronici.

Quali sono i disturbi del sonno?

La qualità del nostro sonno può essere disturbata dall'insorgenza di uno o più di questi disturbi:

  •  difficoltà ad addormentarsi

  •  sonno leggero o disturbato da incubi

  •  interruzioni frequenti del sonno durante la notte, e difficoltà a riaddormentarsi

  •  ci si sveglia troppo presto la mattina

  •  mancanza di sonno durante la notte

Cosa provoca i disturbi del sonno?

Le cause dei disturbi del sonno possono essere molteplici, e gli approcci al problema sono anch'essi molto diversi, a seconda dei differenti paradigmi e presupposti culturali.

Generalmente la medicina Occidentale cerca di spiegare questi disturbi con cause di tipo fisico o emozionale.
La Medicina Tradizionale Cinese, caratterizzata da un approccio olistico, riconosce che i disturbi del sonno sono legati ad uno sbilanciamento energetico.
In particolare, se si nota la tendenza di svegliarsi ad ore precise nel mezzo della notte, si possono riconoscere e localizzare alcuni particolari disturbi

  • Se ti svegli dall'1 alle 3, è indice di disturbi al fegato con emozione di rabbia
  • se ti svegli dalle 3 alle 5 hai problemi di ansia e tristezza, collegati con i polmoni.
  • Se ti svegli dalle 5 alle 7 hai un disturbo all'intestino con emozione di paura della critica.

Un'altro tipo di cause dei disturbi del sonno sono i disturbi cervicali e i dolori cronici. Attualmente in Italia c'è poca consapevolezza e scarsi risultati per quanto riguarda i disturbi del sonno.
Le tecniche e i rimedi orientali invece si rivelano molto efficaci, come posso testimoniare in vent'anni di esperienza come dottore in Medicina Tradizionale Cinese, specializzato in terapia manuale contro dolori e stress

Quale è il rapporto fra disturbi del sonno e dolori cronici?

Diverse ricerche hanno provato una stretta correlazione tra dolori cronici e qualità del sonno. Ad esempio una ricerca condotta negli USA ha rilevato che tra coloro che soffrono di dolori cronici (il 15 % della popolazione e il 50% della fascia d'eta più matura) il 65% circa di essi ha dichiarato di soffrire di disturbi del sonno.

A questo punto, meglio i medicinali o i rimedi naturali?

Se soffri di disturbi del sonno e vuoi trovare una soluzione, hai due alternative: puoi provare con la farmacologia o rivolgerti a rimedi naturali.

Per combattere i disturbi del sonno come l'insonnia, troppo spesso vengono prescritti sonniferi e antidepressivi.
Sicuramente non si può negare che questi medicinali funzionano: infatti assumendo queste sostanze il sonno è per lo più assicurato.
Purtroppo la nota dolente di questo tipo di soluzione sono gli effetti collaterali:

  •  Questi farmaci possono generare assuefazioni.
  •  Per i pazienti può essere difficile ritornare in futuro a dormire naturalmente, senza più l'aiuto di pillole o medicine.
  •  Medicinali come i sonniferi sono molto forti, e sono dannosi per il benessere globale dell'organismo, perché indeboliscono le sue difese naturali.

Chi soffre di disturbi di insonnia potrebbe altrimenti trovare sollievo da rimedi di tipo naturale. Questi rimedi naturali, a differenza dei medicinali come antidepressivi e sonniferi sono più "morbidi" e meno invasivi, perché sfruttano il potere di auto-guarigione dell'organismo, e soprattutto hanno il vantaggio di non avere effetti collaterali.

Come combattere i disturbi del sonno in modo naturale.curare i disturbi del sonno

Combattere i disturbi del sonno in modo naturale vuol dire fondamentalmente prendere in mano se stessi e migliorare la propria qualità di vita.

In particolare per migliorare la qualità del sonno è fondamentale seguire i ritmi giusti la sera. Per cui:

  •  Cenare presto, verso le ore 19.
  •  Mangiare leggero a cena, possibilmente verdura cotta (meglio se bollita piuttosto che cucinata in padella)
  •  Dopo cena fare una piccola passeggiata.
  •  Fare una doccia calda verso le 22 e poi andare a dormire verso le 22:30.

Poi quando si va sotto le coperte bisogna evitare totalmente gli schermi: perciò niente TV, tablet o smartphone. Inoltre gli apparecchi elettronici dovrebbero essere riposti lontano dal letto.

Infine parliamo del letto. Un altro elemento di fondamentale importanza quando dormiamo è un sostegno adeguato al nostro corpo e alla nostra colonna vertebrale.
Per cui il consiglio è:

  •  evitare cuscini troppo alti
  •  evitare materassi troppo morbidi, meglio un materasso più duro che offra un miglior sostegno alla colonna vertebrale
  •  non dormire a pancia in giù

Se questi rimedi non dovessero bastare è possibile che i disturbi del sonno siano legati ad altri scompensi più generalizzati.

In tal caso forse le erbe medicinali della tradizione cinese possono essere d'aiuto: bere la mattina tisane e infusi a base di zenzero è un ottimo sistema per rivitalizzare gli organi interni, con incredibili effetti benefici

Pediluvio

Anche un pediluvio la sera può essere d'aiuto per combattere i disturbi del sonno.

Prendi una bacinella e riempila di acqua, sale, aceto, bicarbonato.

L'acqua deve avere una temperatura di 40- 45°.

Immergi i piedi per 15-20 minuti.

Se per te l'acqua è troppo calda, ogni tanto puoi tirare fuori i piedi e reimmergerli. Così riporti l'energia dalla testa verso il basso ed aiuti il sonno

Il segreto del sonno secondo i monaci Shaolin

Infine eccovi un prezioso ed antico segreto dei monaci Shaolin, campioni di benessere che ispirano il nostro metodo Dan Tian: un esercizio di respirazione per rilassarsi e sprofondare nel mondo dei sogni.

Secondo la medicina dei monaci Shaolin, quando la mente non è calma, allora non ci si addormenta.
Per ritrovare il sonno i monaci Shaolin usano questa efficacissima tecnica di respirazione:

Mettiti in posizione sdraiata a pancia in su e prendi consapevolezza della tua respirazione.

Appoggia la mano sotto l'ombelico; respira e concentrati a percepire la pancia che si gonfia quando inspiri.

Quando espiri butta fuori l'aria dal naso e concentrati sull'aria che esce dal corpo.

Ripeti queste azioni più volte.

Può sembrare un esercizio banale, ma vedrai che se lo farai ti rilasserai in pochissimo tempo e cadrai nel mondo dei sogni. Provare per credere!

Dr. Leo Chen

Dr. in Medicina Shaolin - Specialista in Osteopatia Orientale